Come pulire i vetri (senza lasciare aloni)

Immagine come fare

I vetri delle finestre perfettamente puliti sono uno dei principali indizi per riconoscere una padrona di casa scrupolosa e attenta alla pulizia e all’ordine della propria dimora. Un vetro sporco, opaco, pieno di aloni o macchie, salta immediatamente agli occhi e da un’immagine sciatta e sporca della casa. Pulirli non è così semplice come sembra: per evitare che rimangano aloni o macchie, bisogna usare la tecnica giusta e i prodotti adeguati. Come tutti i lavori domestici anche pulire i vetri non è di certo un’attività poco faticosa e divertente, ma i risultati delle nostre fatiche saranno ripagati con vetri puliti per molti giorni. Soprattutto quando piove, ricordiamo di abbassare la serranda o di chiudere le imposte per evitare che si sporchino: avremo vetri puliti più a lungo.
Evitiamo di usare i prodotti in vendita nei supermercati, ma adoperiamo i metodi tradizionali, che di certo daranno risultati eccellenti. Per vetri brillanti e puliti seguite questi consigli…

Come fare
Difficolta': Normale

Necessario

  • Panno morbido
  • Acqua
  • Aceto bianco
  • Alcool denaturato
  • Ammoniaca
  • Fogli di giornale quotidiano

1 Spolveriamo i vetri con un panno morbido, partendo dai lati esterni e andando verso il centro.

2 Prepariamo una soluzione con un litro d’acqua, mezzo bicchiere d’aceto e mezzo bicchiere di alcool denaturato. In alternativa possiamo preparare una soluzione di acqua e ammoniaca (in un litro d’acqua diluiamo 1 tappo medio di ammoniaca).

3 Mescoliamo bene e versiamo la soluzione dentro una bottiglia dotata di spruzzatore (ad esempio quella in cui è contenuto il tipico prodotto per pulire le superfici).

4 Procuriamoci i fogli di carta di giornale quotidiano. Questo materiale è ottimo per pulire vetri e specchi poiché non lascia residui di aloni o macchie.

5 Dopo che abbiamo spolverato i vetri, procediamo spruzzandone la superficie con la soluzione preparata in precedenza.

6 Prendiamo i fogli di giornale e accartocciamoli. Iniziamo ad asciugare e pulire il vetro spruzzato con la soluzione usando quindi questa carta appallottolata. Facciamo una leggera pressione e compiamo movimenti orizzontali nella zona centrale del vetro, mentre per quanto riguarda i bordi laterali seguiamo il verso del lato.

7 Naturalmente quando vediamo che il foglio di carta è troppo bagnato, cambiamolo.

8 Non laviamo mai i vetri se vi batte il sole, poiché il sale asciugherebbe col suo calore la soluzione spruzzata e rimarrebbero i vetri pieni di aloni e macchie.
Se notiamo qualche alone, provvediamo a ripassare il giornale, sulla superficie dopo aver spruzzato sull'alone una piccola quantità di soluzione pulente.


Consigli, avvertimenti e risorse utili

- Consigli

  • Con questo metodo potremo pulire e far brillare anche: superfici in vetro (tavoli, vetrine, ecc...); specchi; vetri della macchina (più che altro la parte interna, poichè la parte esterna si sporcherà subito).








Letto 444 volte!
Avatar dell'user caterina
Inviato da caterina il 27-12-10

Guadagna anche tu su ComeFare.it!
Proprio come questo autore, potresti iniziare da subito a guadagnare scrivendo su ComeFare.it. Registrarsi e' veloce, facile e gratis!

REGISTRATI ADESSO!