Come eliminare le macchie di muffa dai tessuti

Immagine come fare

Una tipologia di macchia molto difficile da eliminare sui tessuti è quella di muffa. Può infatti accadere che se conserviamo i nostri capi d’abbigliamento in un ambiente particolarmente umido oppure li riponiamo quando ancora non sono perfettamente asciutti, dopo qualche tempo troviamo su di essi delle piccole macchie grigiastre che risulteranno difficili da eliminare anche alle più esperte massaie.
La difficoltà diventa maggiore se il tessuto in questione è imbottito o spesso e soprattutto se le macchie sono di vecchia data e ormai asciutte. Non esiste uno specifico rimedio efficace su tutti i tipi di tessuto: ogni singolo tipo di stoffa necessita di un trattamento che possa agire sulla macchia senza rovinarne la trama e il colore. Di seguito vi riportiamo alcune soluzioni per porre rimedio alle macchie di muffa, premettendo però che se sono eccessivamente datate, avremo qualche difficoltà a farle sparire de finitamente.
In ogni caso prestiamo grande attenzione a dove riponiamo i nostri abiti e accertiamoci che siano ben asciutti quando li posiamo.

Come fare
Difficolta': Moderatamente difficile

Necessario

  • Sale grosso
  • Sale fino
  • Perborato di sodio
  • Succo di limone
  • Acqua
  • Alcool denaturato
  • Acqua ossigenata 40 V
  • Latte
  • Permanganato di potassio

1 Per quanto concerne i TESSUTI DI COTONE COLORATO, possiamo intervenire nei seguenti modi alternativi: --- Mettiamo in ammollo per circa 10 ore (non oltre) in acqua bollente l’indumento aggiungendo sapone di Marsiglia a scaglie e un bicchiere di sale grosso per litro d’acqua. Dopo l’ammollo, sciacquiamo normalmente il capo d’abbigliamento.

2 --- Prepariamo un impasto morbido composto di parti uguali di aceto bianco e alcool denaturato (quello rosa per intenderci) e sale fino quanto basta per addensare l’aceto e l’alcool. Applichiamo l’impasto ottenuto direttamente sulle macchie di muffa. Lasciamo agire per un’ora e poi sciacquiamo con abbondante acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Se le macchie persistono, ripetiamo l’applicazione.

3 --- Prepariamo un impasto morbido con succo di limone e alcool denaturato (proporzione 2:1) e aggiungiamo il sale fino per addensare. Applichiamo l’impasto sulle macchie e aspettiamo circa 2 ore affinché agisca. Sciacquiamo con acqua e sapone di Marsiglia.

4 --- In acqua molto calda sciogliamo il sale grosso (1 bicchiere per un litro d’acqua) e uniamo un bicchiere di succo di limone filtrato. Mettiamo in ammollo il capo d’abbigliamento e lasciamo in acqua per circa 10 ore. Sciacquiamo facendo il normale lavaggio in lavatrice al massimo della temperatura che il tessuto può tollerare senza che si rovini.

5 I rimedi utili per i TESSUTI DI COTONE BIANCO, sono: --- Mettiamo in ammollo per circa 10 ore (non oltre) in acqua bollente l’indumento aggiungendo sapone di Marsiglia a scaglie, un bicchiere di sale grosso per litro d’acqua e mezzo bicchiere di perborato (sbiancante all’ossigeno attivo). Dopo l’ammollo, sciacquiamo normalmente il capo d’abbigliamento.

6 --- Prepariamo un impasto morbido composto di parti uguali di aceto bianco e alcool denaturato (quello rosa per intenderci), e sale fino quanto basta per addensare l’aceto e l’alcool. Applichiamo l’impasto ottenuto direttamente sulle macchie di muffa. Lasciamo agire per un’ora e poi sciacquiamo con abbondante acqua tiepida per togliere l’impasto.
Quindi tamponiamo la zona trattata con acqua ossigenata 40 V. Se le macchie persistono, ripetiamo l’applicazione.

7 Per evitare che con l’uso del limone i TESSUTI COLORATI perdano la loro brillantezza si consiglia l’uso del latte inacidito.
Vediamo come: Facciamo bollire una tazza di latte, aggiungendo il sale grosso (1 cucchiaio per 250 ml di latte). A fine bollitura togliamo il pentolino dal fuoco.

8 Immergiamo dunque la zona di tessuto macchiata di muffa dentro il latte bollente salato. Lasciamo in ammollo per 3 ore e quindi sciacquiamo la zona trattata con una soluzione di acqua e aceto bianco. Risciacquiamo a mano con sapone di Marsiglia o in lavatrice con il normale detersivo.

9 Per i TESSUTI BIANCHI possiamo invece usare una miscela di latte bollente e acqua ossigenata 40V (1 cucchiaio di acqua ossigenata per 100 ml di latte).
Versiamo la miscela sulla zona da trattare e subito dopo chiudiamo il capo d’abbigliamento dentro una busta di plastica trasparente. Facciamo agire per 3 ore.

10 Sui TESSUTI DELICATI (seta, raso, rayon) si consiglia di diluire in una bacinella d’acqua un cucchiaio di permanganato di potassio (reperibile in farmacia).
Mettiamo in ammollo il capo d’abbigliamento e lasciamolo per circa 2 minuti. Dunque risciacquiamolo bene con acqua e sapone di Marsiglia.

11 Per gli indumenti di LANA, prepariamo una soluzione di acqua e ammoniaca (poche gocce in mezzo litro d’acqua). Dunque tamponiamo le macchie di muffa con un panno bianco imbevuto nella soluzione.








Letto 933 volte!
Avatar dell'user caterina
Inviato da caterina il 04-12-10

Guadagna anche tu su ComeFare.it!
Proprio come questo autore, potresti iniziare da subito a guadagnare scrivendo su ComeFare.it. Registrarsi e' veloce, facile e gratis!

REGISTRATI ADESSO!