Come fare una parete divisoria in cartongesso

Come fare una parete divisoria in cartongesso

Una parete divisoria in cartongesso costituisce una valida soluzione alle diverse esigenze e si può montare facilmente ovunque. Vediamo allora come realizzarla con l'aiuto di questa guida.

Come fare
Difficolta': Moderatamente difficile

1 Prima di tutto occorre realizzare una struttura portante in metallo, formata da guide e montanti verticali in profilati di lamierino zincato da 0,6 mm di spessore, su cui devono essere poi fissati i pannelli di cartongesso.

2 Una volta che la struttura è pronta bisogna tracciare a matita le linee guida per il telaio, quindi fissare a terra e al soffitto le guide, utilizzando dei tasselli ad espansione che devono risultare perfettamente a piombo l'uno sull'altro e che vanno applicati circa ogni 60 cm.

3 Incastrare poi i montanti nelle guide, ad una distanza di 60 cm l'uno dall'altro. Con una livella a bolla verificare che i montanti siano verticali, quindi fissarli (tenendo presente che il primo e l'ultimo devono essere ancorati alle rispettive pareti laterali) applicando dei tasselli in 4 punti tra il pavimento e il soffitto (uno di questi tasselli va fissato alla base della struttura).
Se vi sono dei fili elettrici o delle tubature da far passare bisogna praticare dei fori nei montanti perfettamente allineati.

4 Fissare adesso al telaio la prima lastra di cartongesso utilizzando delle viti autofilettanti da applicare con un trapano: le viti vanno poste a 60 cm di distanza l'una dall'altra, a 1 cm almeno dal bordo della lastra e a 10 cm da terra e dal soffitto.
Dopo averla fissata è possibile inserire tra la lastra e i montanti l'eventuale materiale isolante (sia termico che acustico). Procedere poi fissando allo stesso modo la prima lastra di cartongesso dalla parte opposta della parete divisoria: naturalmente il materiale isolante, se presente, deve rimanere in mezzo.

5 Fissare in questo modo le altre lastre che compongono la parete divisoria: l'ultima lastra di cartongesso da ciascun lato della parete divisoria va fissata intervallando le viti di circa 30 cm.
Al termine è necessario creare alla base della parete una giuntura a tenuta stagna su cui, successivamente, va applicata una striscia di nastro specifico autoadesivo (lungo tutta la lunghezza della giuntura).

6 Applicare sopra la striscia di nastro autoadesivo una piccola quantità di stucco plastico da muro, stendendolo bene con una spatola. Passare poi con un pennello un altro piccolo strato di stucco (oppure passare un pennello asciutto) per pareggiare il tutto. Infine, passare sulla superficie una spugnetta leggermente bagnata e lasciar asciugare prima di rasare le piccole imperfezioni.








Avatar dell'user Sabrina
Inviato da Sabrina il 04-10-12

Guadagna anche tu su ComeFare.it!
Proprio come questo autore, potresti iniziare da subito a guadagnare scrivendo su ComeFare.it. Registrarsi e' veloce, facile e gratis!

REGISTRATI ADESSO!