Come preparare i canapés

Come preparare i canapés

I canapés costituiscono una raffinata preparazione gastronomica che viene utilizzata per cocktails o per spuntini, più raramente come antipasto a tavola. Vediamo con l'aiuto di questa guida come si realizzano.

Come fare
Difficolta': Facile

1 Il termine canapés deriva probabilmente dal fatto che queste piccole golosità venivano consumate alla corte dei re di Francia dalle favorite semisdraiate su lussuosi canapés (divani). A differenza del comune crostino, per il quale viene utilizzata una fetta di pane casareccio senza eliminare la crosta, il canapé ha un carattere meno rustico in quanto è costituito da una base di pane morbido sulla quale vengono spalmati appetitosi ingredienti di vario genere, impastati o meno.

2 I canapés hanno una misura leggermente più grande delle tarine mignon e, in genere, vengono serviti lontano dai pasti in occasione di cocktails o di spuntini, più raramente come antipasto a tavola. Il pane più adatto alla loro realizzazione è quello a cassetta, in quanto dotato di una mollica morbida e bianca; tuttavia, per ottenere dei canapés più rustici, è possibile utilizzare pan carré integrale, pane tipo merano, pane con noci e pane con uvetta: in quest'ultimo caso i canapés devono essere fatti confezionare direttamente dal fornaio ed avranno una forma rettangolare.

3 Le fette ricavate dal pane "a cassetta" devono essere spalmate con del semplice burro ammorbidito oppure con del burro composto che, in questo caso, deve essere accostato alla guarnizione ossia: i canapés di salmone devono essere cosparsi di burro di salmone e via di seguito.

4 Una volta preparate le fette, si procede a ritagliare i canapés nella forma desiderata. Per quelli quadrati, rettangolari o triangolari è sufficiente adoperare un semplice coltello mentre, per ottenere delle forme più fantasiose, si può ricorrere alle apposite formine per pasticceria. In genere, da un pane a cassetta del peso di circa 1 kg, si possono ricavare 6 canapés rettangolari 8x4 cm, 12 da 4x4 cm e 12 canapés triangolari.

5 La guarnizione dei canapés è un'operazione molto delicata, poiché le varie guarnizioni devono essere accostate con cura ed armonia per quanto riguarda il sapore e devono essere sistemate con il dovuto garbo proprio per soddisfare l'effetto ottico.

6 Gli ingredienti che, solitamente, vengono utilizzati per le guarnizioni sono: salumi, würstel passati e pâtés, tonno, sardine, scampi, salmone, caviale, formaggi, fettine di uovo sodo, fettine di pomodoro, foglioline di insalata, punte di asparagi, sottaceti, olive e peperoni. Tuttavia, è lasciato ampio spazio alla creatività.

7 Validi accostamenti possono essere:
burro semplice, caviale, poca cipollina tritata e uovo sodo sminuzzato; burro al salmone, salmone, fettine di limone, pepe bianco; burro semplice, gamberetti, maionese, capperi; burro d'acciuga, filetti di acciuga, peperone arrostito; burro semplice, fettine di pesce, maionese, capperi; burro al tonno, tonno, maionese, carcifini sott'olio; burro alla senape, pane di merano, würstel, cetrioli; burro semplice, pane all'uva, radicchietto verde, prosciutto.








Letto 62 volte!
Avatar dell'user Sabrina
Inviato da Sabrina il 10-04-11

Guadagna anche tu su ComeFare.it!
Proprio come questo autore, potresti iniziare da subito a guadagnare scrivendo su ComeFare.it. Registrarsi e' veloce, facile e gratis!

REGISTRATI ADESSO!